Exclamation drop

Molto più di un corpo

Uno degli insegnamenti fondamentali della guarigione Reiki è che noi siamo molto di più del nostro corpo fisico. Oltre il nostro corpo fisico, abbiamo anche un corpo energetico composto dalla nostra aura (corpi energetici), i chakra (centri energetici) e i meridiani (percorsi energetici).

Il nostro corpo ha bisogno di energia per sopravvivere, e questa viene importata attraverso l’introduzione di cibo, acqua, aria ecc. Cosi’ come accade per il nostro corpo fisico, anche i nostri corpi energetici hanno necessita’ di ricevere energia; questa energia viene ‘captata’ dall’ambiente e importata attraverso processi puramente energetici/magnetici.

I nostri corpi energetici (che compongono l’aura) sono responsabili per la ‘canalizzazione’ di energia, i nostri centri energetici (chakra) la processano, mentre i nostri percorsi energetici (meridiani) la distribuiscono.

Il nostro corpo è composto da energia che vibra a diverse velocità. Il nostro corpo fisico, i nostri pensieri, le nostre emozioni e il nostro centro spirituale vibrano a una particolare frequenza o velocità. Queste vibrazioni o pulsazioni variabili creano intorno a loro un campo che viene spesso definito come la nostra aura o campo energetico. L’aura è un centro di informazione e un sistema altamente percettivo che trasmette e riceve messaggi dall’ambiente esterno e interno.

Ogni strato energia appare diverso e ha una propria funzione. Tuttavia, i diversi strati energetici si compenetrano continuamente l’un l’altro come nel corpo fisico. Questi campi energetici possono a volte essere percepiti attraverso il tatto, soprattutto dai praticanti di Reiki o altre discipline energetiche. Questa energia e’ ciò che percepiamo quando scansioniamo l’aura con le nostre mani.

Il campo ETERICO è il primo strato energetico del nostro corpo energetico ed è fino a 5 cm dal corpo. È una perfetta fotocopia energetica (completa di organi, ossa, muscoli) del corpo fisico.

Il campo EMOZIONALE è quello in cui proviamo sentimenti. Si estende da 2.5 a 7.5 cm oltre il corpo fisico.

Il campo MENTALE è associato a pensieri e processi mentali. Può essere rilevato dai 7.5 ai 18 cm dal corpo fisico.

Il campo SPIRITUALE è composto da quattro o più strati energetici, che ci aiutano a relazionarci con il nostro sé superiore e le dimensioni spirituali. Si attiva quando meditiamo, preghiamo o canalizziamo. Si estende dai 18 cm fino ai 2 m oltre il nostro corpo fisico. Questi campi di energia vengono anche chiamati i nostri quattro LIVELLI DI ESISTENZA, o anche il nostro sé spirituale fisico, mentale ed emozionale.

Come funziona l’invio di energia Reiki a distanza

Nel suo libro “Holographic Universe”, Michael Talbot descrive come nel 1982 presso l’Università da Parigi, un team di ricerca condotto dal Fisico Alain Aspect realizzo’ ciò che potrebbe essere definito uno dei più importanti esperimenti del 20° secolo.

In questo esperimento, Aspect e il suo team scoprirono che, in determinate circostanze, particelle subatomiche come gli elettroni possiedono la capacita’ di comunicare istantaneamente tra di loro indipendentemente dalla distanza che le separa. Non importa se la distanza tra di loro e’ di 10 m oppure di migliaia di km.

Nel 1997, un altro scienziato il cui nome e’ Nicolas Gisan, esegui’ nuovamente gli stessi esperimenti condotti da Alain Aspect arrivando alla conclusione che alcune particelle apparivano comunicare all’incredibile velocità di 20.000 volte superiore a quella della luce!

Il libro Holographic Universe di Talbot fornisce importanti spunti e spiegazioni sul come sia possibile l’invio di energia Reiki a distanza. Talbot descrive gli esperimenti di David Bohm, un Fisico molto noto: “Questa intuizione suggerì a Bohm un altro modo di capire la scoperta di Aspect. Bohm ritiene che la ragione per cui le particelle subatomiche sono in grado di rimanere in contatto le une con le altre malgrado la distanza non è perché inviano qualche sorta di misterioso segnale avanti e indietro, ma perché la loro separazione è un’illusione. Egli sostiene che a un livello più profondo di realtà, tali particelle non sono entità individuali, ma estensioni dello stesso qualcosa fondamentale.”

Se l’apparente separazione delle particelle subatomiche è illusoria, questo significa che a un livello più profondo di realtà tutte le cose nell’universo sono infinitamente interconnesse.

Alcuni scienziati stanno al giorno d’oggi riconoscendo ciò che i mistici di vari tradizioni hanno ripetuto per millenni, cioè che siamo tutti interconnessi e non siamo separati. La cura energetica a distanza può essere trasferita a lunghe distanze perché siamo tutti interconnessi.

Giancarlo Serra
Operatore Olistico e Insegnante Reiki
T: +44 77 8649 7360
E: info@giancarloserra.org
W: www.giancarloserra.netwww.holyfirereiki.it

GIANCARLO SERRA

Giancarlo Giancarlo ha ricevuto la qualifica Usui/Holy Fire III, Karuna Reiki® Master Teacher da William Lee Rand, Fondatore dell’ International Center for Reiki Training, in seguito al corso ART/Master Reiki da lui seguito sul monte Kurama in Giappone. Inoltre possiede la qualifica Usui/Tibetan Reiki Master Teacher e il Diploma di Guaritore Spirituale conseguiti a Londra.

Egli tiene corsi e workshop nel Regno Unito, Italia e altre sedi internazionali e inoltre possiede un’attività professionale privata a Londra. Nei sui trattamenti integra diversi approcci olistici come lo spiritual counselling, le meditazioni guidate, la guarigione di vite passate, la pulizia energetica.

Giancarlo lavora come specialista Reiki presso la Clinica Marie Curie Hampstead a Londra, specializzata in cure pallative per malati terminali.