sleep

Cinque Modi Per Guarire Durante il Sonno

I Diversi Modi Per Stimolare la Guarigione Durante il Sonno

Coloro che praticano Reiki sanno bene come sia possibile utilizzare giornalmente e regolarmente l’energia di guarigione per portare benessere ed equilibrio su tutti i livelli, attraverso l’auto trattamento con le posizioni standard delle mani, integrando il Reiki con altri strumenti energetici come ‘Ho’ oponopono, la Griglia Energetica Reiki di Cristalli oppure passeggiando e meditando in natura.

Inoltre, sei al corrente che è possibile attivare il potere della guarigione anche durante il sonno?

Durante il sonno la nostra mente conscia ‘si spegne’, permettendoci di essere più ricettivi in confronto allo stato di veglia. Per questo motivo, la condizione di sonno costituisce un terreno molto fertile per piantare i semi della guarigione su tutti i livelli.

Questi che seguono sono solamente alcuni dei modi che possiamo utilizzare per guarire durante il sonno:

1. Il Bozzolo Reiki – Prima di addormentarti, chiedi al Reiki di formare un ‘bozzolo’ di energia attorno a te. Visualizzati all’interno di questo bozzolo, rilassato e protetto. Chiedi che ti vengano dati i simboli energeticamente in sintonia con questo tipo di protezione. Utilizza l’intenzione per programmare il bozzolo in modo tale che ti invii Reiki in modo continuo per guarire tutto ciò che può essere guarito in te durante il sonno.

Potresti voler guarire qualcosa che riguarda la tua salute, oppure un problema di tipo relazionale, uno stato emotivo, lo stress, dipendenze, paura di un qualcosa in particolare, ecc. Ringrazia e addormentati con questo pensiero.

Questa tecnica, quando praticata ogni notte permette di ricevere Reiki in modo continuo, aggiungendo valore alla tua pratica Reiki giornaliera. Avrai la possibilità di guarire e lasciar andare tante cose che non servono al tuo cammino personale e spirituale, e il tutto sarà molto semplice in quanto avverrà durante il sonno.

2. Lettera Agli Angeli – Ogni qualvolta che stai attraverso una situazione difficile, oppure hai un problema, puoi sempre scrivere una lettera agli angeli, descrivendo la situazione che stai attraversando. Scrivi questa lettera con il cuore. Chiedi agli angeli di lavorare su di te mentre sei addormentato, portando chiarezza nella tua mente e pace nel tuo cuore.

Utilizza il tuo intuito per disegnare i simboli Reiki sulla lettera. Riponi la lettera sotto il tuo cuscino, ringrazia gli angeli e addormentati. Riceverai guarigione durante il sonno e ti sveglierai con un senso di profonda pace.

3. Le Carte Degli Angeli – L’utilizzo e la lettura delle Carte Degli Angeli permette di ricevere una guida per la guarigione personale passo per passo. In questo modo, non dobbiamo affrontare un problema nella sua interezza, ma un poco alla volta. È sempre un’ottima idea poter fare una lettura delle carte degli angeli per te stesso. Disegna sopra le carte (con la mano oppure utilizzando una matita) i simboli Reiki che senti siano opportuni per questa pratica. Chiedi che durante la notte ti vengano date informazioni che poi affioreranno nella tua mente conscia durante il giorno. Appena sveglio, prendi un foglio di carta o quaderno, cercando di ricordare qualsiasi informazione e sogni che abbia avuto durante la notte. E’ sempre una buona idea avere un diario dedicato esclusivamente per questo esercizio.

4. Cristalli – Ripulisci fisicamente ed energeticamente un cristallo di quarzo. Inviagli Reiki per qualche minuto. Chiedi aiuto alle tue Guide Reiki, agli Angeli, Arcangeli in modo tale che ti assistano nella programmazione del cristallo con energia di guarigione, e informazioni che ti possano aiutare con la situazione che stai vivendo e per la quale stai chiedendo aiuto. Riponi il cristallo vicino al tuo letto: verrà programmato durante la notte mentre dormi.

La notte seguente, segui la stessa procedura, e poggia il cristallo sul tuo terzo occhio, mantenendo l’intenzione che assorbirai l’energia di guarigione con la quale il cristallo è stato programmato. Mantieni il cristallo con te mentre che ti addormenti, riceverai informazioni e guarigione in modo continuo durante il sonno. Un’alternativa è quella di riporre il cristallo sotto il cuscino sul qualche poggerai la testa durante il sonno.

5. Diretta guarigione dagli Archangeli –

Gli Arcangeli sono Esseri di altissima vibrazione, estremamente evoluti spiritualmente, che possono aiutarci ogni qualvolta diamo loro il permesso di lavorare con noi per il nostro Bene Superiore. Prima di addormentarti, chiama gli Archangeli con i quali ti senti maggiormente connesso e in sintonia, chiedendo loro che siano presenti nella stanza durante il sonno. Dai loro il permesso di lavorare con te mentre dormi.

Per esempio, se hai necessità di guarire qualcosa di fisico, potresti chiamare l’Archangelo Gabriele e chiedere che lavori con la tua malattia o problema fisico, in modo tale che venga guarito completamente.

Se hai bisogno di aiuto per guarire una tua paura oppure ansia, potresti chiamare l’Archangelo Michele e chiedere lui di fare la stessa cosa. Ripeti questa procedura diverse per diverse notti, fino a quando sentirai che sarà sufficiente.

Sperimenta con queste tecniche oppure una combinazione di queste. Puoi integrarle tra di loro in un modo che senti sia quello giusto per te. Puoi utilizzare il “Bozzolo Reiki” ogni notte, anche quando non hai un problema o situazione particolare da guarire. Questa tecnica può aiutarti a ripulire dalla tua energia negatività che hai accumulato durante il giorno, accelerando la tua guarigione e il tuo progresso spirituale.


GIANCARLO SERRA

Giancarlo ha oltre dieci anni di esperienza nel campo del Reiki e guarigione spirituale. Insegna diversi stili di Reiki in campo internazionale ed è consulente presso il College of Psychic Studies di Londra.